Biografia Jim Morrison

Nasce a Melbourne, Florida l’8 Dicembre 1943.

Figlio di un ammiraglio della marina militare, è molto influenzato dai continui spostamenti della sua famiglia, a causa del lavoro del padre; ancora bambino, lungo la strada per Albuquerque (Nuovo Messico), assiste ad un incidente di indiani, un camion schiantato contro un altro veicolo; molti anni più tardi in una intervista lo stesso Morrison avrebbe dichiarato che durante quell’ incidente aveva accolto in sé lo spirito di un indiano morto.

Ad 11 anni scrive la sua prima poesia, chiamata “Pony Express”, dimostrando una marcata sensibilità ed una grande capacità introspettiva, cominciando ad annotare su alcuni quaderni impressioni, citazioni, avvenimenti e fotografie.

Più tardi il contenuto di una parte di quei quaderni avrebbe costituito il materiale di alcune tra le più belle canzoni dei Doors, tra le quali “Moonlight Drive”.

Nel 1961 Jim è iscritto al St. Petersburg Junior College, soggiornando presso i nonni paterni a Clearwater, trasferendosi l’anno seguente a Tallahassee per frequentare i corsi della locale università; pochi mesi dopo però decide di trasferirsi all’ UCLA di Los Angeles per studiare cinematografia, trovando il suo naturale ambiente nell’ atmosfera creativa ed eccitata degli anni ’60.

Ad un suo compagno di corso propone di fondare una band chiamata “The Doors – Open and Closed”, in riferimento alle opere di William Blake, uno dei suoi autori preferiti.

Alla fine del corso di studi all’ UCLA, con l’aiuto del suo amico John De Bella, Morrison cura la regia di un filmato che costituisce la sua prova di esame, suscitando lo sconcerto tra gli studenti ed i docenti; a causa delle negative critiche seguite alla proiezione del film, Jim abbandona l’UCLA: dell’ esperienza universitaria gli rimane solo l’amicizia con un suo amico di cinematografia, Ray Manzarek.

Nell’ estate del 1965 Jim e Ray si ritrovano sulla spiaggia di Venice, decidendo di formare un gruppo rock che verrà chiamato “The Doors”.

Dopo aver provato con i fratelli di Manzarek, la formazione iniziale si modifica con l’ingresso di John Densmore alla batteria prima e Robby Krieger alla chitarra poi, compagni di Manzarek ai corsi di Meditazione trascendentale.

Tutto è pronto per l’avventura dei Doors.

Jim Morrison muore a Parigi il 3 Luglio 1971; recentemente in libro pubblicato da Sam Bernett, direttore all’ epoca del locale “Rock ‘n’ Roll Circus” , ha rivelato che Jim morì per overdose di eroina (scambiata accidentalmente per cocaina, che lo stesso era andato a procurarsi per la sua compagna, Pamela Courson) in uno dei bagni del locale, e fu in seguito trasportato nel suo appartamento, inscenando la sua finta morte nella vasca da bagno.

Queste nuove rivelazioni pongono pertanto fine alle tante illazioni e speculazioni circolate sul conto di Jim nel corso degli ultimi 40 anni.

Band
Rick and The Ravens
The Doors

Progetti solisti
1969 – HWY: an american pastoral
1969 – The Lords: Notes on Vision (stampato privatamente con tiratura limitata di 100 copie)
1969 – The New Creatures (stampato privatamente con tiratura limitata di 100 copie)
1970 – An American Prayer (stampato privatamente con tiratura limitata di 500 copie)
1970 – The Lords & The New Creatures, Simon & Schuster

Lascia un commento

2014 JamSession © All rights reserved.
chat
sohbet
sohbet
forum